"JB BELLINZONA E DYK CHIASSO PROTAGONISTI
21.10.15

 

AI CAMPIONATI TICINESI A SQUADRE SCOLARI 2015

Si è svolto domenica a Bellinzona presso la palestra ai saleggi il Campionato Ticinese a squadre scolari 2015. La competizione prevedeva il torneo fino a 13 anni (scolari B) e il torneo fino a 15 anni (scolari A).

Sei le formazioni in gara negli U13. Dopo una fase di qualificazione a gironi, la finale é stata combattuta tra il JBC Bellinzona 1 e la Scuola Judo 7+ di Roveredo. Il JBC Bellinzona 1 si è imposto per 6 a 4. Terzo posto per la formazione del JBC Bellinzona 2 che ha avuto la meglio nella finalina pure per 6 a 4 del DYK Chiasso. A seguire le due squadre del JC Cadro. I padroni di casa hanno saputo presentare, nella categoria degli scolari B, una formazione più completa ed agguerrita ed hanno quindi ben meritato il titolo cantonale.

Tre, invece, le formazioni in gara negli U15. Due incontri sono stati disputati da ogni formazione. La competizione è stata molto interessante ed equilibrata avendo ogni formazione vinto un incontro. Per la differenza punti, il titolo degli scolari A è stato vinto dal DYK Chiasso, secondo il JC Ceresio che pur aveva sconfitto il DYK nello scontro diretto. Terza la “squadra gialla”, che raggruppava tre società (Budo Club Vedeggio, 7+ e JBCB).

Una bella giornata di judo per i giovani atleti in gara, per il pubblico presente, per allenatori arbitri e organizzatori. Infatti i responsabili delle squadre in gara hanno dimostrato grande sportività nello scambiarsi gli atleti a disposizione per cercare di permettere a tutti di schierare delle squadre complete.

Sotto gli occhi del responsabile cantonale U13/U15 i giovani in gara hanno dato il meglio di se con spontaneità, combattendo apertamente e senza troppi tatticismi, permettendo di assistere a combattimenti interessanti e variati. Per loro l'esperienza di combattere in una squadra è molto particolare e motivante.

Peccato per le ancora troppe società che non partecipano e non inviano i loro giovani a queste manifestazioni.

Da notare il buon operato dei direttori di gara Marco Rossi, Marco Casada, Valentina Ciceri e del candidato arbitro Joël Casada. Grazie anche al fair-play degli allenatori le loro decisioni sono state accettate da tutti senza obiettare.

Un ringraziamento particolare a tutti i volontari che hanno permesso il regolare e ottimale svolgimento della gara

I giovani del cantone saranno protagonisti la prossima settimana al Torneo nazionale di Buchs dove la squadra cantonale tenterà di conquistare il trofeo vinto lo scorso anno."

CTS 2015
..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina