Katanishi a Bellinzona
18.11.15

Venerdì 6 e sabato 7 novembre scorsi, si è svolto lo stage organizzato dal JBC Bellinzona per sottolineare il 60° anniversario dalla fondazione. Ospiti i maestri giapponesi Hiroshi Katanishi (8 dan) e Yoshiyuki Hirano (abituale collaboratore dell’Associazione Cantonale e del Mo Katanishi stesso). 

La presenza del grande maestro Katanishi, uno dei più blasonati maestri attivi in Europa, sempre molto richiesto in tutto il continente, ha attirato nel Dojo Dr. Kaeppeli della capitale ca. 120 partecipanti nell’arco dei due giorni di corso. 

Il maestro Katanishi, coadiuvato dal suo giovane “erede” Hirano, ha saputo trasmettere la sua grande passione e l'amore per il judo con grande competenza e perfezione tecnica, senza dimenticare di far sorridere i partecipanti e di ribadire i grandi valori di rispetto, collaborazione e condivisione su cui si basa questa disciplina. 

La precisione del dettaglio e l'esercizio costante e corretto sono la chiave del successo nel judo, ha sostenuto il maestro, successo non necessariamente solo dal punto di vista agonistico. La maturità di un judoka, ha ricordato si raggiunge tra i 22 e i 26 anni (le donne un paio di anni prima) per cui le medaglie ottenute prima hanno un'importanza molto relativa.

Più che positivi I feedback ricevuti sia dai partecipanti più giovani che dai più anziani e grande soddisfazione quindi per gli organizzatori.

Il bel tempo e il clima mite hanno poi aiutato a far sì che gli ospiti giapponesi rientrassero a casa soddisfatti e con un bel ricordo del nostro cantone

Katanishi
..
Katanishi 2

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina