JUDO TEAM TICINO: esordio positivo in LNB
24.02.16

 

Sabato 20 febbraio ha avuto inizio il campionato svizzero di lega nazionale per le squadre maschili. Nella lega cadetta era impegnato a Bellinzona il neopromosso Judo Team Ticino, opposto al JC Nippon SG, formazione solida con numerosi atleti esperti, con numerosi campionati di LNA alle spalle.

Un test importante che  la squadra di casa affrontava con alcune assenze pesanti, in particolare i titolari dello scorso campionato Martella Mattioli, Vismara e Collovà oltre a Casada e Mathis.

 

>>>FOTO

Nell'andata i ticinesi schieravano Graziano Gianinazzi (-73), Lorenzo Corno (-66), Luca Wyler (+100), Silvio Guggiari (-90) e il nuovo acquisto Elia Guzzi (-81) proveniente dal Nippon Berna, forte squadra di LNA.

Il primo incontro andava subito a favore dei sangallesi che schieravano il forte giovane nazionale Allemann. Corno disputava un difficile incontro contro il coriaceo Cavelti ma dimostrava grande carattere andando a vincere allo scadere per wazari. Wyler impiega un po' per trovare la giusta tattica ma poi passa in vantaggio e chiude per ippon. Guggiari dopo meno di un minuto delizia il pubblico con uno spettacolare ippon di sode tsuri komi goshi: applausi anche da parte degli avversari per il suo bel gesto tecnico. Guzzi parte subito con ritmo elevato e mette in difficoltà l'avversario che imposta la gara sulla difensiva ma nulla può contro la superiorità netta del chiassese che si impone prima del limite. 8 a 2  per i rossoblù nell'andata che valgono 2 punti in classifica.

Nel ritorno il Team Ticino applica un parziale turn-over, inserendo Emanuele Rigamonti per Gianinazzi, Jonathan Rezzonico per Guzzi e Orlando Arner per Guggiari. Anche gli avversari però modificano la squadra.

Infatti nei -73 il San Gallo inserisce l'ex-nazionale Huber che riesce ad avere la meglio su Rigamonti grazie a due contrattacchi. Corno parte bene portandosi in netto vantaggio (yuko e wazari) ma riesce a controllare a fatica il tentativo di rimonta dell'avversario. Il ticinese ha comunque la meglio e ottiene la sua seconda vittoria. Wyler fatica parecchio contro lo "scomodo" ed esperto Frehner inserito dal SG in sostituzione di Hirzel, anche a causa di un problema a una spalla ma ha la meglio per wazari. Nei -90 Arner attacca generosamente con buon ritmo ma subisce i contrattacchi di Bühler e viene sconfitto per due wazari. I -81 vedono Rezzonico opposto ad Allemann, di gran lunga il miglior elemento della squadra avversaria. Infatti malgrado disputi un buon incontro il ticinese viene sconfitto. Il ritorno finisce così 6 a 4 per il Nippon SG, che si traduce in un  punto in classifica per la squadra di casa.

Malgrado nell'incontro di ritorno il Judo Team Ticino non abbia saputo ripetere il brillante risultato dell'andata, i 3 punti in classifica conquistati sono di buon auspicio. Anche l'ottima prestazione di Lorenzo Corno e di Guggiari, la conferma del valore di Guzzi, le due vittorie di Wyler e lo spirito di squadra visto sabato, permettono di guardare a questo campionato, in cui l'obiettivo è la salvezza senza dover disputare i play-out, con cauto ottimismo.

2016 febbraio turno
..
2016 febbraio turno due

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina