Torneo internazione "Città dei 3 castelli"
30.04.11

 

Sabato 30 aprile e domenica 1 maggio 2011 ha avuto luogo a Bellinzona il 18° torneo internazionale di Judo "Città dei 3 Castelli", che durante gli anni ha raggiunto grande notorietà in tutta la Svizzera e all'estero, soprattutto in Italia, dove è divenuto un appuntamento sportivo immancabile per molte società e atleti.

 

Organizzato dal Judo Budo Club Bellinzona in collaborazione con Gioventù + Sport, questa importante competizione che mette in palio preziosi punti validi per il "ranking" nazionale e quindi per la qualificazione agli assoluti di novembre, si è svolta per il terzo anno consecutivo nella sede del Palasport, rivelatasi cornice ideale per una gara di carattere internazionale.

 

I partecipanti, provenienti dalle diverse regioni della Svizzera, in gran numero dall'Italia (Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Veneto le regioni rappresentate) ma anche da Francia, Austria, Liechtenstein, Germania, San Marino e per la prima volta dall'Olanda, che si sono contesi le ambite medaglie in palio sui cinque tatami preparati in modo impeccabile dagli organizzatori, sono stati oltre 700 a conferma della notorietà internazionale raggiunta dal torneo della capitale.

 

Lo spessore sportivo raggiunto negli ultimi anni ha infatti richiamato società e atleti dal blasone internazionale, interessati a confrontarsi con altre scuole judoistiche continentali ed approfittare dell’alto livello tecnico e agonistico del torneo bellinzonese. La folta delegazione giovanile proveniente dall’Olanda ha scelto il torneo Città dei 3 castelli 2011 proprio per questi motivi ed ha onorato la sua presenza con ottimi atleti tra i quali figuravano pure alcuni campioni nazionali che hanno ben figurato e conquistato numerosi podi.

 

Hanno aperto le gare sabato le categorie junior maschili e femminili, dove si sono messi in luce alcuni atleti ticinesi tra cui i rappresentanti di punta del Judo Budo Club Bellinzona, Luca Wyler, vice campione svizzero in carica, che ha vinto come preventivato nei +90 kg (spettacolare l'ippon di Te-guruma in finale) ed Emanuele Rigamonti che ha conquistato un prezioso bronzo nella numerosa categoria dei -81 kg dimostrando ancora una volta di possedere un notevole potenziale e un buon bagaglio tecnico collezionando 3 belle vittorie per ippon, arrendendosi solo al futuro vincitore di cat., l'olandese Meekel, dopo un incontro molto combattuto.

In bella evidenza anche Lorenzo Corno, che ha ottenuto il 2° posto nella categoria junior -55 kg dietro al forte atleta piemontese Masurin, dimostrandosi ancora una volta il miglior svizzero di questa categoria e Agnese Dal Pian (entrambi del JC Ceresio Caslano) che conquista pure lei l'argento nei -48 kg.

 

Le categorie più prestigiose degli élite maschili e femminili hanno chiuso alla grande la giornata di sabato: la partecipazione più numerosa e la presenza di diversi atleti della nazionale rossocrociata oltre ai numerosi e forti stranieri hanno garantito uno spettacolo che raramente si ha occasione di vedere alle nostre latitudini. Fra i pochi ticinesi in gara in evidenza Stephanie Cardone (SDK Bellinzona) che al rientro alle competizioni dopo più di un anno di assenza ottiene un ottimo 3° posto nella categoria -52 kg e Manrico Frigerio (DYK Chiasso) che conquista un prezioso bronzo dimostrando la sua regolarità in una gara non certo facile, vista la concorrenza. Buon 5° posto di Serena Ciresa (DYK Chiasso) nelle donne -63 kg. Assente perché impegnato con la nazionale l'altro chiassese Elia Guzzi (-73 kg), campione Svizzero Junior in carica.

 

Nella seconda giornata di gare è stata la volta dei cadetti (U17) e degli scolari (U14): anche queste categorie hanno registrato una numerosa partecipazione e un alto livello agonistico, grazie in particolare alla folta presenza di atleti italiani e della delegazione olandese.

Pure domenica alcuni combattenti ticinesi sono riusciti a conseguire importanti risultati.

Nei cadetti Kevin Olivieri (DYK Chiasso) ottiene il 2° posto in una categoria molto numerosa, mentre Elia Centorame (SDK Bellinzona) il 3° nei +73 kg. Agnese Dal Pian ottiene una seconda medaglia classificandosi al 3° posto. Ottima e incoraggiante la prestazione dell’esordiente cadetto Antonio Augelletta del JBC Bellinzona che si è piazzato al 5° posto (su 31 partecipanti) nella categoria -55 kg.

 

Nel pomeriggio fra gli scolari A (U14): in bella evidenza le sorelle Lisa e Alina Centorame (SDK Bellinzona), classificatesi 2° nei -44 kg e rispettivamente 1° nei -36 kg davanti a Daniela Corno (JC Ceresio). Positivi e promettenti i 5i posti di Michelle Belli e Erik Stalliviere.

 

La 18° edizione del torneo ranking "Città dei 3 Castelli", vista la presenza di numerosi atleti di valore internazionale, soprattutto nella giornata di sabato e nelle categorie più prestigiose, ha offerto un ottimo spettacolo al numeroso pubblico di appassionati presente confermando che quello bellinzonese è uno tra i più interessanti tornei internazionali organizzati in Svizzera ed ha dimostrato che alcuni atleti ticinesi possono competere con buone ambizioni a ottimi livelli.

 

Lo spettacolo è stato reso possibile grazie allo sforzo del Judo Budo Club Bellinzona e dei numerosi di volontari che hanno dato il loro preziosissimo contributo garantendo un’apprezzata qualità organizzativa.

Fondamentale l’apporto degli sponsor in particolare del nuovo sponsor principale del Judo Budo Club Bellinzona, le banche Raiffeisen del Bellinzonese, oltre che Chicco d’oro, la Città di Bellinzona e con il sostegno del DECS – Dipartimento Educazione Cultura e Sport cn Swisslos.

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina