Migliori judoka 2007
20.01.08

Radaelli migliore judoista del 2007, Tringale e Mascaro le promesse cantonali, e migliori U14 Dal Pian, Corno e Rigamonti

A Bellinzona, in occasione del torneo giovanile di kata organizzato dall’Associazione Ticinese di Judo e Budo (ATJB), sono stati premiati i migliori judoisti della stagione agonistica 2007.

Alla presenza dei giovani atleti che hanno preso parte alla giornata di kata, alcuni responsabili di club e familiari, la presidente cantonale Barbara Boschetti ha consegnato il premio di migliore judoista ticinese a Jasmine Radaelli del Judo Club Ceresio Caslano. Il riconoscimento attribuito corona un anno di successi sia sul territorio nazionale che in Italia. Radaelli, cintura nera 4° dan, maestra di sport ed allenatrice nel suo club di appartenenza non è nuova a questo tipo di premi. Si tratta infatti della terza nomina a migliore judoista ticinese, che in questa occasione rappresenta quasi un premio alla carriera. La prima volta le era stato consegnato nel 1994 dopo aver conquistato il titolo nazionale nella categoria juniores e la seconda quattro anni più tardi grazie all’ottenimento dell’oro ai campionati svizzeri élite. E nel 2007, dopo una lunga e proficua carriera, Radaelli ha nuovamente centrato il risultato più importante dell’anno riconfermandosi campionessa svizzera. Durante l’anno l’atleta ticinese ha pure ottenuto diversi podi durante i tornei ranking ed in alcune competizioni in Italia bissando infine il bronzo alla Coppa Italia. E’ stato inoltre conferito il riconoscimento, non ripetibile, di migliori promesse del judo cantonale a Luisa Tringale del Do Yu Kai Chiasso e a Luigi Mascaro del Judo Budo Club Bellinzona, per i risultati ottenuti durante la stagione agonistica. Tringale, oltre ad aver conquistato l’argento ai campionati assoluti, ha pure ottenuto diversi buoni piazzamenti ai tornei nazionali ed in particolare il secondo posto conseguito a Uster. Mascaro ha invece conquistato tre eccellenti medaglie di bronzo nel circuito dei tornei di qualifica confermate dal terzo posto guadagnato ai campionati nazionali. Per la prima volta l’ATJ ha inoltre voluto conferire una targa ricordo con l’incisione di migliore Under 14 femminile ad Agnese dal Pian del Judo Budo Club Bellinzona e migliori Under 14 maschili ad Emanuele Rigamonti, pure del Judo Budo Club Bellinzona, ed a Lorenzo Corno del Judo Club Ceresio Caslano. I tre giovani, che hanno contribuito alla formazione, tre anni fa, del Team Ticino U14 e hanno partecipato a numerose manifestazione organizzate sia a livello cantonale e nazionale, si sono distinti per i risultati ottenuti durante la stagione agonistica. Il judo ticinese ha vissuto lo scorso anno numerosi successi ed è per questo motivo che l’ATJB rivolge i complimenti agli atleti rossoblu, che pur non ottenendo un premio, si sono distinti in modo particolare per i loro risultati ottenuti. In primo luogo agli atleti che si sono classificati terzi ai campionati svizzeri, già premiati in occasione dei campionati ticinesi a Lugano, Stephanie Cardone (U20/Elite), Manrico Frigerio (U20) e Francesco Muoio (U17). A loro ed a tutti gli altri judoisti ticinesi, che dedicano il loro tempo libero ad allenarsi con impegno, vanno i migliori incoraggiamenti a dare sempre il meglio di sé stessi per coronare i loro sogni sportivi.

 

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina