17° Coppa Malcantone conquistata da Bu-Sen Luino
09.10.11

Il club di casa deve cedere la Coppa Malcantone conquistata durante gli ultimi 3 anni alla società italiana di Luino.

5 sono i punti che staccano il primo (116 punti) dal secondo posto mentre segue con 101 punti e si classifica al terzo posto il Shung-Do-Kwan Bellinzona. A seguire fuori dal podio Do Yu Kai Chiasso,  Judo Invorio, Judo Budo Club Bellinzona, e Ginnastica Paullese sez. Judo.

Durante la giornata di domenica si sono contati sui tatami di gara quasi 200 judokas provenienti da 20 club, 6 dei quali dalla vicina Italia ed uno dalla Svizzera tedesca.

La società di Luino si è distinta con diciotto atleti che hanno conquistato l’oro per ben nove  volte, completato da due argenti e quattro bronzi. Ben 32 sono stati gli atleti della società di casa, il Judo Club Ceresio Caslano, che si è fermato a 3 soli tre ori nonostante abbia ottenuto molti secondi e terzi posti.  

La competizione è iniziata con le categorie femminili U11 ed U14, composte da 39 giovani atlete, tra cui si sono distinte ottenendo l’oro Giulia Cambianica (-30kg, U11), Silvia Bragnuolo (-33kg, U11), Emma Petrolo (-40kg, U11), Elena Dondi (-50kg, U11), Alina Centorame (-40kg, U14), Federica Malinverno (-45kg, U14), Lisa Centorame (-50kg, U14), Lisa Sulmoni (-57kg, U14) e Claudia Cerutti (+57kg, U14).

La categoria maschile U12 è stata la più numerosa con 53 partecipanti suddivisi in otto gruppi e sul gradino più alto del podio si annoverano Lorenzo Clerici (-26kg), Tristan Frei (-28kg), Patrick Hoffmann (-33kg), Lorenzo Cossu (-36kg), Fausto Piubellini (-40kg), Andrea Succetti (-45kg), Alessandro Airaghi (-50kg) ed Emiliano Serafini (+50kg).

L’oro negli U14, che hanno raggruppato 33 judokas in sei categorie di peso, è stato conquistato da Philippe Goillard (-33kg), Giovanni Canino (-40kg), Michele Leone (-45kg), Kevin Donbosco (-50kg), Edoardo Cossu (-55kg) ed Erik Stalliviere (+55kg).

Tra i più piccoli, otto e nove anni, si sono distinti Alessandro Carnio (-24kg), Roberto Peraira (-26kg), Joele Petralli (-28kg), Francesco Paganini (-33kg), Matteo Bevilacqua
(-36kg), Francesco Stivoni (-40kg) e Davide Bottinelli (-50kg).

Le cadette sono state nove, suddivise in -57kg, -63kg e +63kg e con Elisa Rossello, Karin Berzi e Fabienne Schweri al primo posto. Hanno chiuso la manifestazione i cadetti con Fernando Pecoraro (-50kg), Andrea Todero (-55kg), Jody Solari (-60kg), Simone Fresu (-66kg), Otto Imala (-73kg) e Teo Fagalde (+73kg) che si sono imposti sugli avversari in gara.

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina