Campionati Svizzeri Individuali a Macolin
19.11.11

Doppietta di oro, argento e bronzo ai nazionali

Questo il risultato dei judoisti ticinesi in trasferta nel weekend a Macolin per i Campionati svizzeri individuali

Ottimo il riscontro dei judoisti ticinesi ai Campionati Svizzeri individuali svoltisi nel fine settimana al Centro nazionale di Macolin.

Sabato mattina è stato il turno degli U17 maschili: per il Ticino erano in lizza Elia Centorame (SDK Bellinzona) e Kevin Olivieri (DYK Chiasso). Il giovanissimo Elia (+73kg) ha saputo difendersi bene ottenendo un 7 .mo posto; Kevin (-73) ha vincendo la sua prima finale grazie al suo grande impegno e tenacia negli allenamenti: ha controllato tutti i suoi avversari battendoli per ippon. Nel pomeriggio è stato il turno degli élite femm. e maschili. Serena Ciresa (-63, DYK)  non è stata in grado di superare il primo turno, uscendo sconfitta anche nel recupero.

 

Manrico Frigerio (-90, DYK Chiasso) ha superato facilmente il primo turno per poi essere fermato dal futuro vincitore Mirko Kaiser (LIE) e superato nella finalina per il 3. posto.

Nei +90 Luca Wyler (+90, JBC Bellinzona) in semifinale ha incontrato l'ostico e coriaceo Büchel. Dopo più di 3 minuti molto combattuti il bellinzonese ha trovato un guizzo su attacco dell'avversario marcando ippon con un contrattacco di gamba. In finale con il forte atleta dei quadri nazionali Orlik, compie subito all'inizio un'ingenuità che il talentuoso avversario sfrutta al meglio piazzare il suo attacco e vincere per ippon.

 

Domenica sono andati in scena Agnese Dal Pian (U17 e U20 femm. -52), Lorenzo Corno e Andrea Collovà (U20 m. -55) tutti appartenenti al JC Ceresio. Ottimo risultato di Agnese che giunge brillantemente in finale dove viene sconfitta di misura e deve accontentarsi dell'argento. Collovà perde il primo turno mentre Lorenzo Corno, in testa al ranking nazionale perde al secondo turno al golden score. Dopo due vittorie nette nei recuperi, perde la finalina per il bronzo per decisione dopo che anche il prolungamento era terminato in parità.

 

Nella cat. U20 -73 sonon stati tre i ticinesi in gara, Jonathan Rezzonico (Waza Capriasca), Giovanni Fuchs (Scuola Judo 7+) e Tommaso Martella Mattioli (Judo Kwai Muralto), tutti appartenenti al gruppo giovani agonisti dell'ATJB e tutti con giustificate ambizioni di medaglia visti i risultati ottenuti nei tornei ranking. L'inizio è positivo; tutti e tre vincono molto bene il loro primo incontro (spettacolare l'o-goshi di Tommaso). Al secondo turno Fuchs contro il forte Baur dopo essere passato in vantaggio si fa pareggiare lo yuko (giudizio dubbio dell'arbitro) e sul finale perde per wazari. Subito dopo anche Tommaso Martella deve arrendersi per un ammonimento a Droux. Tommaso sarà l'unico a non perdere per ippon dal futuro campione svizzero. Rezzonico invece malgrado lo svantaggio iniziale riesce a raggiungere la semi-finale battendo Bonzani con un bellissimo ippon di uchi-mata. Purtroppo verrà poi fermato da Luthi.

 

I nostri tre ticinesi si trovano dunque ad affrontarsi a vicenda nei recuperi per conquistare la medaglia di bronzo. Martella passa brillantemente il primo turno e trova poi il compagno d'allenamento Fuchs; incontro ovviamente equilibrato che vede quest'ultimo vincere di misura. Nella finalina troverà Rezzonico; anche questo sarà un combattimento intenso ed equilibrato in cui alla fine l'atleta della Capriasca troverà l'attacco vincente bissando così la medaglia di bronzo vinta nel 2010.

Tocca subito a Emanuele Rigamonti (JBC Bellinzona) qui con l'obiettivo di applicare al meglio il suo judo variato e ricco di talento, cercando di approfittare di ogni eventuale possibilità di avvicinarsi al podio (già ottenuto in stagione). Il sorteggio è positivo, accede al  2. turno dove trova lo zurighese Baez; Emanuele si dimostra deciso e aggressivo quel tanto che basta per prendere il sopravvento; dopo alcuni vantaggi minori vince per ippon.

In semifinale invece deve arrendersi al forte Schnell che vince per immobilizzamento.

Nel combattimento decisivo per il bronzo Ema vince per ippon grazie a una notevole tecnica di gamba (de-ashi-barai); obbiettivo più che raggiunto per lui.

Negli U20 +90 Wyler punta chiaramente all'oro sfuggitogli di poco lo scorso anno. Primo del ranking approda direttamente alla semifinale dove vince con un uchi-mata da manuale. In finale incontra il ginevrino Corrales che imposta l'incontro chiaramente sulla difensiva sperando di poter sfruttare qualche occasione per contrattaccare. Luca passa in leggero vantaggio (yuko) ma ha qualche difficoltà a impostare a modo suo l'incontro e sembra non riuscire a concretizzare la sua superiorità. A pochi secondi dalla fine il nostro atleta trova l'azione decisiva e con un bellissimo hane-goshi si aggiudica la sospirata medaglia d'oro.

 

Questi i risultati in breve

 

 

1

M17-73

OLIVERI Kevin

Do Yu Kai Chiasso

1

M20+90

WYLER Luca

Judo-Budo-Club Bellinzona

2

F17-52

DAL Pian Agnese

Judo Club Ceresio Caslano

2

ME+90

WYLER Luca

Judo-Budo-Club Bellinzona

3

M20-73

REZZONICO Jonathan

Judo Waza Capriasca

3

M20-81

RIGAMONTI Emanuele

Judo-Budo-Club Bellinzona

5

F20-52

DAL Pian Agnese

Judo Club Ceresio Caslano

5

M20-55

CORNO Lorenzo

Judo Club Ceresio Caslano

5

ME-90

FRIGERIO Manrico

Do Yu Kai Chiasso

5 M20-73 FUCHS Giovanni

Scuola di Judo e Fitness 7 Più Roveredo

7

M17+73  

CENTORAME Elia

Shung Do Kwan Bellinzona

7

M20-73

MARTELLA Mattioli Tommaso

Judo Kwai Muralto

8

FE-63

CIRESA Serena

Do Yu Kai Chiasso

8

M20-55

COLLOVA Andrea

Judo Club Ceresio Caslano

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina