Campionato svizzero a squadre 5° turno per il Judo Team Ticino
08.06.13

Due preziose vittorie che valgono 5 punti in classifica per il Judo Team Ticino

5° degli otto turni previsti, ultimo prima della pausa estiva; il Team Ticino deve ancora recuperare il primo turno, avversari JC St. Gallen-Gossau e Dojo Mahari Kriens

 

Malgrado le pur previste numerose assenze che si sono susseguite il Team Ticino ha fin qui ottenuto 4 vittorie e 2 pareggi per un totale di 11 punti.

 

Nuova trasferta insidiosa, in casa del Kriens che occupava le parti alte della classifica, per la squadra ticinese che per l'occasione recuperava i titolari Rezzonico e Mathis oltre a Giovanni Fuchs di rientro dall'estero ma che doveva rinunciare ad altre pedine importanti quali Emanuele Rigamonti e Tommaso Martella Mattioli attualmente il top scorer dei ticinesi.

 

Il primo avversario, JC St. Gallen/Gossau, deve rinunciare a schierare il -73 che non riesce a "fare" il peso. Il Ticino parte quindi in vantaggio; apre le gare Nicola Mathis (-66) che in pochi secondi ha ragione dell'avversario con una combinazione terminata in o-soto-gari. Wyler (+90) controlla con autorità l'avversario e vince in Harai-goshi. Giovanni Fuchs (-90), opposto al miglior atleta dei sangallesi va subito in svantaggio per yuko e dopo qualche buon attacco deve arrendersi all'esperto avversario. Nell'ultimo incontro (-81), Jonathan Rezzonico vince con uno spettacolare uchi-mata fissando il risultato sull'8 a 2 per il Ticino.

 

L'incontro Kriens - St. Gallen, molto equilibrato, termina 6 a 4 per i padroni di casa.

 

I rossoblù affrontano i lucernesi schierando nei -66 Andrea Coda che controlla bene l'avversario e dopo un ottimo lavoro a terra vince per immobilizzazione (osae-komi). Nicola Dal Pian schierato nei -73 parte con decisione e ritmo elevato. In una veloce serie di attacchi e contrattacchi trova il "colpo" vincente in seoi-nage. Il peso massimo Wyler non prende troppi rischi e conclude anche lui vincendo in osae-komi. Nei -90 tocca a Rezzonico che contro un avversario più forte fisicamente sfrutta la miglior freschezza fisica e con un ritmo elevato mette in difficoltà l'avversario; anche lui trova l'ippon con uno strangolamento (juji-jime).

Nell'ultima categoria (-81) Fuchs galvanizzato dall'ottima prestazione dell'avversario, parte molto deciso e vince anche lui in juji-jime.

 

Due preziose vittorie che valgono 5 punti in classifica per il Judo Team Ticino che malgrado il forzato turn-over disputa un'altra ottima prova.

 

Galleria

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina