Torneo ranking a Weinfelden
07.09.13

La prima trasferta ufficiale dopo la pausa estiva

Quindici judokas ticinesi in rappresentanza di 7 società ticinesi hanno affrontato sabato 7 settembre la prima trasferta ufficiale dopo la pausa estiva, al torneo ranking nazionale di Weinfelden, penultima gara valida per le qualificazioni ai campionati svizzeri individuali.

Il miglior piazzamento è stato ottenuto da Agnese Dal Pian (JC Ceresio) che conquista un secondo posto nella categoria elite -52kg. Agnese dopo aver ottenuto un quinto posto nella categoria juniores, nella categoria Èlite parte più determinata, vince il primo incontro per ippon e il secondo per waza ari di seoi nage contro l’ostica Walsh. In finale perde per un piccolo vantaggio (yuko) contro la Appenzeller, già vincitrice della categoria juniores.

 

Buon risultato anche per l'altra malcantonese Daniela Corno (cadette -48) che ha combattuto in una categoria di peso superiore a quella abituale. Dopo aver superato il primo turno, in semifinale si trova di fronte ad una forte atleta austriaca, poi vincitrice di categoria, che in precedenza avera superato un'altra ticinese, Alina Centorame che ha dovuto abbandonare per ferita. Daniela nulla può contro la forza maggior forza fisica e si deve arrendere per immobilizzamento. Nella finalina si trova opposta alla compagna di club Lisa Sulmoni sulla quale ha la meglio grazie a una tecnica di gamba viene valutata yuko.

 

Sempre nelle cadette buon terzo posto nelle +63 di Fabienne Schweri che vince bene la finalina per ippon di o-soto-gari assicurandosi la partecipazione ai CSI di novembre.

Altro 3° posto per Nice Ceresa (JK Muralto -52) che dopo due nette vittorie perde la finale a causa di un proprio errore. Per il bronzo vince bene con il suo speciale, ko-uchi-gari.

Sempre nelle cadette ottiene con il suo 5° posto punti Fabiana Kündig (CDP S. Antonino -44).

Minor fortuna, sempre nelle cat. U18, per le bellinzonesi Michelle Belli (-52) e Camilla Gambetta (-63) come pure per Lisa Centorame (SDK Bellinzona -63) e per il fratello Noé (-55) che sconfitti al primo turno non vengono recuperati ed escono di gara.

Negli Junior maschili gli atleti del JC Caslano Andrea Collovà e Lorenzo Corno (entrambi junior -60) hanno un percorso simile; dopo aver superato i primi due turni con due belle vittorie nette (ippon) devono accontentarsi di un quinto posto. Dopo aver perso entrambi la semifinale nella finalina devono arrendersi ai loro avversari anche a causa della qualche problema fisico.

L'altro ticinese in gara, il chiassese Kevin Oliveri (-73), ottiene anche lui un 5° posto e preziosi punti ranking.

Negli élite da segnalare il buon 3° posto di Manrico Frigerio (DYK Chiasso) nei -90 kg.

 

I judokas ticinesi hanno globalmente disputato una buona prova anche se dopo la pausa agonistica estiva hanno in generale mostrato di non avere ancora recuperato il giusto ritmo di competizione. Fra due settimane all'ultimo ranking 2013 di Morat siamo potremo sicuramente notare un miglioramento.

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina