Torneo ranking di Morat
21.09.13

Una quindicina le presenze ticinesi.

 Una 15ina di judokas ticinesi, in rappresentanza di sei diversi club, hanno partecipato nel week-end scorso al torneo ranking di Murten, ultima occasione per qualificarsi alle finali dei campionati svizzeri individuali.

Di scena sabato gli U18, U21 e Elite che hanno dato vita a combattimenti interessanti e spesso di ottimo livello tecnico, grazie anche alla partecipazione di alcune società italiane e francesi.

Tra di questi 6 giovani ragazze ticinesi che hanno affrontato la gara tra le U18.

Malgrado la numerosa partecipazione, nelle categorie femminili tre ragazze hanno ottenuto il bronzo, di buon auspicio per le finali di novembre. Nei -44 Fabiana Kündig e Daniela Corno e nei -48 Alina Centorame.

Minor fortuna per le altre ragazze in gara (Lisa Centorame, Camilla Gambetta e Fabiana Kündig), che hanno pagato la loro inesperienza a questi livelli.

Nelle categorie maschili si è particolarmente distinto Otto Imala che si è aggiudicato l’oro sia nei cadetti che negli junior nella categoria -90.

Bella gara anche di Kevin Oliveri che nella numerosa categoria junior – 73 si piazza al 5. Posto dimostrando di essere sulla buona strada per ambire al podio agli assoluti.

5. posto anche per Lorenzo Corno nei -60 Junior dove il pronostico lo dava sul podio. Lo stesso atleta si è però poi riscattato disputando un’ottima gara negli elite, dove con 3 vittorie per ippon ottiene un meritatissimo argento.

Da segnalare fra gli élite anche il 3. posto nei +90 di Luca Wyler, non ancora tornato ai suoi migliori livelli.

La domenica sono salite sul tatami le categorie U15 dove la partecipazione era numerosa e di buon livello.

I giovani ragazzi ticinesi in gara (Michele Citriniti, Aron Grossi, Noé Centorame, Fausto Piubellini, Angelo Melera), hanno gareggiato in categorie numerose (tutti hanno disputato 3 o 4 incontri) con alterne fortune; nessuno ha purtroppo raggiunto il podio ma tutti hanno accumulato preziosa esperienza.

Diversa la gara per le ragazze, dove le sorelle Alina e Lisa Centorame, più esperte e abituate al podio nelle U15,  hanno entrambe brillantemente ottenuto l’oro nelle categorie -48 e +52, dimostrando tenacia, convinzione e condizione fisica che abbinate ad alcune buone soluzioni tecniche, fanno ben sperare per il loro futuro agonistico.

Un’esperienza positiva per tutti comunque questa “lunga” trasferta che oltre a dare ai nostri giovani agonisti la possibilità di misurarsi con atleti di buon livello, ha contribuito ad accrescere lo spirito di squadra e la conoscenza reciproca fra i partecipanti, cosa che non può che far bene al judo cantonale!

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina