Campionato svizzero a squadre 2013, 1a lega regione Est
05.10.13

Squadra Judo Team Ticino (maschile)

7° turno + recupero parziale 1° turno

 

Galleria foto

 

Avversari Yawara Team Glarnerland e JJC Brugg 2 per il 7° turno. 

Si recupera un incontro del 1° turno con il Yawara Team.

Previsti quindi 3 incontri per il Judo Team Ticino                                  

 

Ultimo impegno di campionato casalingo per il Judo Team Ticino, sabato 5 ottobre. Si recupera anche parzialmente il 1° turno con il Yawara Team.

 

Quasi mai al completo, con atleti non al top della preparazione e della forma causa impegni di lavoro e studio, servizio militare, stage all'estero, ecc., la squadra cantonale si trova ancora al primo posto della classifica di 1° lega est.

Anche questa volta abbiamo un paio di assenze importanti, ossia Jonathan Rezzonico (-81) e Tommaso Martella Mattioli (-73) che è presente ma causa servizio militare non regolarmente allenato e non in condizione di “fare” il peso, disponibile quindi solo per la cat. superiore.

 

Nel primo incontro della giornata il JC Brugg 2 trascinato dal suo capitano Gabriel Grossklaus, abitualmente titolare della prima squadra che capeggia la classifica di LNA, ha la meglio di misura (6 a 4) e un po’ a sorpresa sul Yawara Team, secondo in classifica, che presentava a Bellinzona una squadra completa e competitiva con ambizioni di effettuare il sorpasso ai danni del Ticino.

 

E’ subito scontro al vertice quindi per il Team Ticino che schiera Luca Wyler +90, Nicola Mathis (abitualmente titolare -66) nei -73, Giovanni Fuchs -90 (anche lui sopra la sua abituale cat.), Tommaso Martella Mattioli -81 e Lorenzo Corno -66. Wyler parte con il piglio dopo una fase di studio passa in vantaggio e conclude per ippon con o-uchi-gari. Mathis soffre un po’ iniziamente le prese e il fisico dell’avversario ma trova poi l’ippon con uno stupendo okuri-ashi-barai che ha strappato applausi anche al coach avversario. Fuchs dopo un inizio in difficoltà riesce a piazzare un paio di ottimi attacchi ma deve poi arrendersi al forte ex-nazionale Nicoletti. Ci pensa però Tommaso Martella ad assicurare la vittoria ai ticinesi, riuscendo a superare l’avversario per yuko. Corno dopo un ottimo incontro a lungo in parità subisce un yuko proprio allo scadere.

6 a 4 comunque il risultato a favore dei padroni di casa.

 

Contro i Brugg 2 apparso in forma, il Ticino modifica la formazione inserendo Dal Pian nei -73 al posto di Mathis che scende nei -66 mentre Emanuele Rigamonti prende il posto di Martella Mattioli nei -81.

Wyler vince per forfait. Dal Pian disputa una buona prova ma subisce la forza fisica e i kg in più dell’avversario e deve arrendersi in una fase di lotta a terra. Anche Fuchs nei -90 patisce inizialmente il maggior peso dell’avversario ma fattosi immobilizzare riesce a girare l’avversario e a vincere a sua volta per immobilizzazione dando dimostrazione di grande tenacia e opportunismo. Rigamonti nullla può contro il forte Grossklaus e dopo una fase equilibrata subisce un ippon seoi nage vincente dell’argoviese. Decisivo l’incontro di Mathis che molto concentrato piazza dopo una finta uno fulmineo o-soto-gari vincente fissando il risultato sul 6 a 4 (seconda vittoria per il Ticino).

 

Nel recupero parziale del 1° turno i rossoblù affrontano di nuovo i glaronesi del Yawara Team mantenendo la formazione precedente ad eccezione di Fuchs e Rigamonti che si scambiano di categoria.

Inizia ancora Wyler che in meno di un minuto trova l’ippon vincente, ancora di o-uchi-gari confermando la buona impressione data nell'incontro precedente. Nei  -73 Dal Pian si fa sorprendere da Patrizio Bonzani che pareggia il conto.

Tocca a Rigamonti che affronta il titolato capitano avversario Nicoletti. Con la sua mobilità Emanuele riesce a evitare gli attacchi dell’avversario che commette poi l’errore di attaccare con presa diretta alle gambe, presa non consentita che gli arbitri puniscono come da regolamento con la squalifica malgrado le proteste dell’interessato.

Fuchs nei -90 è opposto a Giuliano Bonzani; i due danno vita a un incontro molto intenso e incerto. Inizialmente passa in vantaggio il glaronese per yuko ma poi Giovanni attacca a fondo sul suo speciale (ippon-seoi-nage) e passa in vantaggio (wazari per lui). Bonzani forza per recuperare e a pochi secondi dal termine approfitta di un attacco del ticinese per contrattaccare; la proiezione viene valutata yuko e così la vittoria rimane per pochissimo di Fuchs.

Nell’ultimo incontro della giornata Mathis controlla inizialmente bene ma deve arrendersi a terra a Colannino.

Terza vittoria di misura (6 a 4) per il Team Ticino che fa un ottimo affare per la classifica generale aumentando di 3 punti il vantaggio rispetto al Yawara Team e portandosi a quota 27.

A questo punto i rossoblù possono crederci e puntare al primo posto finale e alla qualificazione per i play-off per l’ascesa in LNB.

 

I singoli atleti del Team Ticino hanno mostrato un miglioramento rispetto all’ultimo turno; maggior ritmo e convinzione nei propri mezzi erano evidenti. Lodevole anche lo spirito di squadra; titolari e “riserve” disponibili a combattere anche nella categoria superiore alla propria pur di ottenere un buon risultato, uniti a svolgere con impegno il riscaldamento e a sostenere da bordo tatami i compagni in gara.

 

09.11.2013 ultimo turno di campionato

..
 

© ATJB 2010 – www.atjb.ch – Realizzazione sito – Pagina contatto – Stampa la pagina